Ricerche e Progetti

7 Giugno 2007 - Giuseppe Russo

Il tesoretto: investirlo in Tav è meglio che distribuirlo

"Per due terzi alle famiglie!" Sembra che sia questa, alla fine di una tormentata querelle, la destinazione del "tesoretto d'Italia". Se ce ne gioveremo, ci toccheranno 200 euro a famiglia, sempre che il canale di restituzione non sia quello dei servizi pubblici (che con gli aumenti agli statali saranno uguali a prima, solo un po' più cari per il contribuente)

Leggi tutto/See full article >

7 Giugno 2007 - Stefano Firpo

Quando la dimensione conta. Le spinte al consolidamento nell'industria bancaria italiana

Il tratto più caratteristico della trasformazione del sistema del credito in Italia è dato dall'aumento della dimensione media d'impresa. Le recenti operazioni di fusione e aggregazione hanno dato nuova spinta a questo processo. A cosa serve la dimensione di una banca? Le banche italiane hanno oggi spalle sufficientemente larghe per sostenere i processi più delicati e strategici di crescita dell'economia italiana, accompagnando le imprese, anche di piccola e media dimensione, nello sforzo di diversificazione internazionale e di riposizionamento competitivo?

Leggi tutto/See full article >

7 Giugno 2007 - Alberto Maria Musy

Una riflessione in vista della revisione della Legge Biagi

Meglio dire la parola fine sul body rental che cancellare la somministrazione. Cancellare la somministrazione o, come da alcune parti si sente dire, cancellare la somministrazione specialistica, significherebbe riaprire la porta al bodyrental e, quindi, ritornare indietro sul piano della chiarezza dell'organizzazione delle relazioni industriali.

 

Leggi tutto/See full article >

7 Giugno 2007 - Alberto Maria Musy

Il caso della Tav: una prospettiva di analisi economica del diritto e delle istituzioni

Non sempre l'espropriazione forzata è lo strumento più idoneo per gestire la costruzione delle opere pubbliche. La difformità tra la titolarità dei costi e dei benefici è causa di un notevole aumento dei costi di transazione del processo espropriativo. I costi di transazione trasformano l'espropriazione in uno strumento inefficiente di tutela del pubblico interesse e possono indurre lo Stato ad utilizzare modelli di "regulatory takings" a scapito dei cittadini e delle comunità espropriate. Solo la lealtà tra le istituzioni locali, regionali e nazionali può evitare questo.

Leggi tutto/See full article >

7 Giugno 2007 - Massimo Occhiena

Società pubbliche e servizi: il coraggio di cambiare

Il monopolio delle ex municipalizzate è oggi saldamente in mano alle società pubbliche, con cui gli enti locali continuano a controllare i servizi pubblici, affidati in house o direttamente alle partecipate. Negli ultimi tempi sembrava che qualcosa stesse cambiando per rianimare il mercato e correggere le anomalie del sistema. Ma il probabile ritorno delle municipalizzate e le altre riforme mancate dimostrano che manca il coraggio.

Leggi tutto/See full article >

7 Giugno 2007 - Massimo Occhiena

Tav: partecipare per conoscere, decidere per salvare l'ambiente

Le grandi scelte sulla gestione dell'ambiente e del territorio richiedono la partecipazione delle popolazioni interessate. Quali sono gli strumenti giuridici per partecipare? E chi partecipa, che cosa può fare? Il ruolo del decisore nell'ottica dello sviluppo sostenibile: l'importanza che le grandi scelte sull'ambiente le facciano i politici.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

10 Nov
Centro Einaudi - Torino

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

  • In anteprima on line la bibliografia del Rapporto Giorgio Rota su Torino 2017.

lpf logo

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.