Buone vacanze! • Have a nice holiday!

Dal 10 al 23 agosto il Centro sarà chiuso. Dal 24 al 28 agosto sarà aperto dalle 13.00 alle 17.00. The Centro will be closed from August 10th till August 23rd.  From August 24th till August 28th it will be open from 13.00 to 17.00.


Read More...

Risparmiatori, classe media: si torna a guardare al futuro

Presentata il 21 luglio al Grattacielo Intesa SanPaolo l'Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani 2015, un progetto del Centro Einaudi e di Intesa Sanpaolo, basato su interviste effettuate da Doxa.
Download Rapporto 
Comunicato Stampa / Focus sul Piemonte 
Sintesi ricerca/English version  


Read More...

Nuovo sito REScEU

Reconciling Economic and Social Europe: the role of ideas, values and politics - REScEU - è un progetto di ricerca quinquennale finanziato dal Consiglio europeo della ricerca (ERC) volto a indagare la complessa interazione tra due preziose eredità del XX secolo: il Welfare State e l'Unione Europea.


Read More...

Bdl / Call for papers 2015

The Bdl call for papers 2015 is open. Deadline for submission: December 31st, 2015.

Bando / Call


Read More...
0123

copertina ebook50 home

Le nostre testate

Biblioteca della libertà

 

Lettera economica

La caduta di agosto

29/08/2015

La caduta di agosto

Giorgio Arfaras

La fine dei paradisi fiscali II

28/08/2015

La fine dei paradisi fiscali II

Alessandro Samari

Working papers

 The Politics of Redistribution an Interdisciplinary Dialogue on the Foundations...

09/07/2015

The Politics of Redistribution an Interdisciplinary Dialogue on the Foundations...

The contributions to this working paper explore the foundations of the Welfare State, in particular...


Wasted compliance strategies? The policy-making styles of Hungary and Poland in ...

21/05/2015

Wasted compliance strategies? The policy-making styles of Hungary and Poland in ...

How does the policy-making process affect policy compliance? Analysing therelationship between policy outcomes and their...


Pubblicazioni

Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani 2015

a cura di Giuseppe Russo

Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani 2015

Risparmiatori, classe media: si torna a guardare al futuro. L'Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani 2015, a cura di Giuseppe Russo...

II Quaderno del Premio «Giorgio Rota»

di AA.VV.

II Quaderno del Premio «Giorgio Rota»

Il Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi pubblica il Secondo Quaderno del Premio «Giorgio Rota» nel quale sono presentati i paper dei vincitori della seconda...

Biblioteca Fulvio Guerrini

Biblioteca Fulvio Guerrini

Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo, con ampio spazio anche per pubblicazioni, banche dati e periodici italiani e stranieri.

 

Accedi e consulta l'archivio online>

I nostri video

 Immagine x sito

 

23 Maggio 2015

Presentazione XVI Rapporto Giorgio Rota su Torino

"La sfida metropolitana"

Bacheca

Spesa e imposte in Texas

L’era dell’austerità è arrivata anche negli Stati Uniti, nessuno si senta escluso. Molti stati hanno messo mano all’accetta e le proteste diventano sempre più rumorose: Wisconsin (1), Ohio (2) e un po’ dappertutto (3). Ma è il Texas, governato dal tenace Rick Perry, rieletto per la terza volta consecutiva l’anno scorso, ad aver scatenato il dibattito più acceso. Perché in Texas si vive bene: un report della Brookings Institution dice che delle venti città in cui la ripresa è palpabile, sei si trovano nello stato d’origine della famiglia Bush (4).

Mentre il tasso di crescita della popolazione va a ritmi ben superiori alla media americana, la ricetta «small government» del Texas è: poche tasse (non esiste una tassa sul reddito delle persone fisiche a livello statale, ma solo federale), poca spesa pubblica, mancanza totale della contrattazione collettiva dei sindacati.

Ma, come ha scritto Paul Krugman (5), per i prossimi due anni è previsto un buco di oltre 20 miliardi di dollari: l’economista, sorridendo sotto i baffi, ha sostenuto che in Texas la dottrina del laissez faire è stata attuata alla lettera, e se non regge lì allora non può reggere da nessuna parte. Ma il Texas non cambia idea e ha così annunciato una serie di tagli alla già esigua spesa pubblica volti a rimettere insieme i conti dello stato senza aumentare le imposte. E sono partite le proteste (6). Krugman è tornato, domenica scorsa, sul luogo del delitto, prendendo ad esempio il Texas che «sembra sempre di più il primo posto in cui si concretizza il futuro politico dell’America»: sapete qual è la cosa più preoccupante?, ha scritto, che a pagare saranno soprattutto i bambini (7). Se non si investe nell’istruzione e nella sanità, i giovani di domani saranno meno dotti, più fragili e anche più poveri, tanto che il prossimo slogan dello stato dovrà essere «Lose the future».

David Brooks, attento osservatore conservatore della realtà americana (è in uscita un suo libro, The Social Animal), ha scritto un vademecum per chi deve tagliare le spese (8). Fatelo, scrive Brooks, perché non ci sono alternative, ma ricordate: «Make everybody hurt», cioè tutti devono pagare, non soltanto alcune categorie; «Trim from the old to invest in the young», cioè non dimenticatevi dei giovani. Brooks parla quindi del Texas, che taglierà il finanziamento alla scuola del 13,5 per cento e così enuncia il terzo principio dell’austerità: «Never cut without an evaluation process», cioè tagliate tanto, ma tagliate bene.

(1) http://www.usatoday.com/news/nation/2011-02-26-wisconsin-saturday-rally_N.htm

(2) http://www.kansascw.com/kscw/news/wjw-news-senate-bill-five-to-head-to-a-vote,0,1268558.story


(3) http://www.voanews.com/english/news/US-Protesters-Counter-Austerity-Anti-Union-Proposals-116982948.html


(4) http://www.businessinsider.com/20-cities-that-are-having-an-awesome-recovery-2010-3


(5) http://www.nytimes.com/2011/01/07/opinion/07krugman.html?ref=paulkrugman

(6) http://www.mysanantonio.com/news/politics/texas_legislature/article/Budget-protesters-besiege-Perry-s-office-1039070.php


(7) http://www.nytimes.com/2011/02/28/opinion/28krugman.html?partner=rssnyt&emc=rss


(8) http://www.nytimes.com/2011/03/01/opinion/01brooks.html




Commenti

Comments are now closed for this entry