Ricerche e Progetti

16 Luglio 2008 - Giorgio Arfaras

L'esperienza del Nasdaq e il rimbalzo di oggi

Oggi le azioni statunitensi sono rimbalzate del 2,5% sulla scia dei (minor peggiori) risultati di Wells Fargo, una banca, che ha perso nel semestre del 2008 il 23% in meno rispetto al secondo semestre del 2007. Ha peso, ma meno, ed ha alzato il dividendo. Questo fatto inatteso ha spinto al rimbalzo tutti i titoli finanziari, che, se misurati con l’indice KBW, sono saliti del 17%.

Leggi tutto/See full article >

15 Luglio 2008 - Giorgio Arfaras

Asset Allocation Strategica. Luglio 2008

Possono riprendersi i mercati azionari, dove per “riprendersi” intendiamo un qualche cosa che non sia una ripresa che segue una caduta e che dura poco, giusto prima di una nuova caduta? La risposta va cercata nelle condizioni che rendono il mercati azionari attraenti. Esse sono semplici, dal momento che i prezzi delle azioni sono i profitti scontati per il rendimento delle obbligazioni:

Leggi tutto/See full article >

11 Luglio 2008 - Giorgio Arfaras

La trave cinese

Vivendo in un’economia globale, si finisce per parlare della Cina. Nel caso degli Stati Uniti, perché la Cina detiene una quota rilevante del suo debito pubblico. Nel caso dell’Europa, perché molti suoi settori industriali sono sotto la pressione della concorrenza cinese. La Cina sembra “invincibile”.

Leggi tutto/See full article >

8 Luglio 2008 - Giorgio Arfaras

Un percorso accidentato

Vi è della sostanza dietro il nervosismo dei mercati finanziari? Si, certo. I prezzi delle azioni stanno flettendo. E stanno flettendo, perché il settore finanziario non è ancora uscito dalla crisi innescata dai mutui sub prime, mentre il petrolio continua a salire. Sembrano, e sono, delle motivazioni sufficienti. Ma non è tutto quel che bolle in pentola. Fermando il ragionamento alla caduta dei mercati finanziari, si tengono fuori i dilemmi della politica economica. E questi ultimi si concentrano in larga misura negli Stati Uniti.

Leggi tutto/See full article >

28 Giugno 2008 - Giorgio Arfaras

L'Emirato X

Nelle prossime settimane il parlamento saudita discuterà la proposta di Salim Al Marri, vicepresidente della commissione per le imprese di pubblica utilità, che sostiene che ai sauditi conviene tagliare in parte le forniture di petrolio per conservare le proprie riserve. Secondo Marri “una minor estrazione di petrolio è un buon investimento perché tanto i prezzi saliranno”.

Leggi tutto/See full article >

26 Giugno 2008 - Giorgio Arfaras

Socrate e Rossella O'Hara

Si dispongano le raccomandazioni degli analisti sul mercato statunitense (scala di sinistra) e l’andamento dello Standard & Poor’s (scala di destra). Gli analisti hanno prima aumentato l’esposizione raccomandata in azioni dal 50% al 70%. Questo è avvenuto nel periodo della borsa in ascesa, dal 1997 fino al 2000.

Leggi tutto/See full article >

26 Giugno 2008 - Giorgio Arfaras

Petrometria

Nonostante il prezzo del greggio sia ormai arrivato sopra i 130 dollari al barile, gli effetti, che potremmo immaginare come una riedizione del 1973 e del 1980, ossia con l’economia in recessione e con la gente in fila per far benzina, non si sono fatti ancora sentire. Per ora ci sono i titoli dei giornali “l’oro nero alle stelle”, e si registra l’ascesa dei prezzi delle azioni petrolifere, che hanno contribuito a contenere il calo delle borse, sotto tensione per la vicenda dei mutui, ma non molte altre cose.

Leggi tutto/See full article >

24 Giugno 2008 - Giorgio Arfaras

Gli speculatori si credono cattivi

In una testimonianza presso una commissione senatoriale statunitense, il gestore di hedge fund Michael Masters ha sostenuto che, negli ultimi cinque anni, i future sul barile acquistati sono stati 848 milioni, mentre i cinesi hanno incrementato la loro domanda, nello stesso periodo, di 920 milioni di barili. Dunque gli speculatori pesano quanto la Cina. Sembra una cosa sensata. Senza gli speculatori non avremmo il prezzo del petrolio che abbiamo. Sembra sensato. Ma ...

Leggi tutto/See full article >

24 Giugno 2008 - Giorgio Arfaras

Luoghi comuni. 2 / Studiare molto

Fonte: BBC

Se studi molto, anche se sei povero puoi ottenere molto: in cima alla scala sociale staranno solo i meritevoli. Le differenze di reddito sono giustificate solo dall’impegno profuso.

Leggi tutto/See full article >

21 Giugno 2008 - Giorgio Arfaras

Isabella e le bolle

Isabella impegna i propri gioielli, e, ricevuto un prestito adeguato, finanzia Cristobal Colon, che, con tre caravelle, punta ad occidente alla ricerca di Zipangu, la terra dell’oro. Fin dalle origini l’America si basa su degli investimenti che non possono dirsi né “sensati” né “prudenti”.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

lpf logo

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.