Ricerche e Progetti

22 Giugno 2017 - Giorgio Arfaras

Asset Allocation - Giugno 2017

Da mesi l'apertura di ogni nostra Asset Allocation suona eguale: “i mercati finanziari hanno oggi due caratteristiche: le azioni non sono a buon mercato, mentre i rendimenti delle obbligazioni sono molto compressi. E' possibile che questa combinazione - i rendimenti compressi che spingono a comprare le azioni care - possa durare ancora”.

Leggi tutto/See full article >

18 Giugno 2017 - Stefano Puppini

Che succede ai grandi della tecnologia?

La settimana del maggiore indice americano, S&P500, è stata caratterizzata da una improvvisa disaffezione verso i titoli tecnologici che tanto hanno contribuito alla crescita delle quotazioni azionarie nella prima parte dell’anno. Non si parla di bruscolini ma delle prime cinque società della Borsa americana.

Leggi tutto/See full article >

14 Giugno 2017 - Giorgio Arfaras

Di che cosa si parla – 19

In questo ultimo periodo l'economia come tale presenta poche novità, mentre è la politica a produrne e pure a getto continuo. Approfondiamo così tre dei temi già trattati: 1 - l'andamento della borsa degli Stati Uniti sotto la presidenza Trump, 2 - le decisioni della Banca Centrale degli Stati Uniti, e 3 - il declino (del saggio di crescita) della produttività.

Leggi tutto/See full article >

9 Giugno 2017 - Giorgio Arfaras

Le elezioni britanniche: flash

Le elezioni anticipate in Gran Bretagna sono state vinte dai Conservatori, che però non hanno un numero di seggi sufficiente per governare da soli. I Laburisti hanno guadagnato molti seggi, mentre il partito che aveva promosso l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea – l'UKIP, l'United Kingdom Independence Party, non ha ottenuto nemmeno un seggio. Alcuni degli aspetti di queste elezioni sono simili a quanto appena accaduto prima negli Stati Uniti e poi in Francia. Preme velocemente ricordarli.

Leggi tutto/See full article >

8 Giugno 2017 - Stefano Puppini

Addentrandosi nello S&P500

L’indice S&P500 nei primi cinque mesi del 2017 ha registrato una variazione positiva dell’8%. Gli investitori passivi, ovvero coloro che comprano appunto le repliche degli indici, possono essere soddisfatti nell’aver scelto il mercato americano, sempre che siano investitori in dollari. Un investitore denominato in euro avrebbe visto quasi annullata la crescita dal deprezzamento della valuta americana.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

lpf logo

logo RGR medio

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.