Ricerche e Progetti

20 Febbraio 2016 - Stefano Puppini

Del contenere la volatilità

Il tema della volatilità è considerato centrale per l’evoluzione dei mercati azionari del 2016. Che la volatilità sia un aspetto fondamentale nella valutazione delle società quotate non è una novità, ma diventa particolarmente rilevante nelle fasi in cui le aziende fanno più fatica a difendere le aspettative di crescita dei ricavi e di conferma degli utili attesi. Come quella attuale.

Leggi tutto/See full article >

15 Febbraio 2016 - Stefano Puppini

Il 2008 versus oggi / II

Riprendendo l’analisi del rapporto tra credito bancario ed economia reale è possibile andare indietro nel tempo per verificare l’andamento storico negli Stati Uniti d’America del cosiddetto Credit to GDP Ratio. L’analisi arriva addirittura fino al 1825 grazie alla profondità delle statistiche americane. Tra le numerose fluttuazioni verificatesi in oltre cento anni si nota il livello anomalo coincidente con la crisi del 1929, ma livelli ancora più anomali si verificarono nel secolo XIX°, con oscillazioni decisamente impressionanti sia in una direzione che nell’altra.

Leggi tutto/See full article >

11 Febbraio 2016 - Stefano Puppini

Il 2008 versus oggi

Oltre al fatto che nel 2008 non c’erano 6.000 miliardi di titoli governativi con rendimenti negativi possiamo trovare almeno un altro elemento che può sgombrare il campo dall’ipotesi che ormai si sta diffondendo sulla possibilità che l’attuale situazione sia assimilabile o addirittura una replica della crisi finanziaria del 2008. Ciò che induce a pensare a questa eventualità è l’analogia con la caduta delle azioni delle banche, europee in particolare ma non solo.

Leggi tutto/See full article >

11 Febbraio 2016 - Giorgio Arfaras

L'altalena bancaria

Quando la politica monetaria schiaccia la curva dei rendimenti (la disposizione temporale dei titoli di stato dai tre mesi ai trent'anni), le banche guadagnano poco. E' vero che raccolgono il denaro a un costo modesto, ma è altrettanto vero che lo impiegano con un ricavo modesto.

Leggi tutto/See full article >

6 Febbraio 2016 - Giorgio Arfaras

L'ultimo complotto, in attesa di altri

Mario Draghi, dopo una lunga disamina delle ragioni – demografia, prezzo del petrolio, eccetera – che frenano le banche centrali nello spingere in alto il livello dei prezzi, dichiara: “There are forces in the global economy today that are conspiring to hold inflation down” (1). Ossia, molti fattori “sono in azione” per tener bassa l'inflazione. Ed ecco che alcuni traducono “conspiring” non come l'agire di forze indipendenti, ma con “complottano” (2), sul quale si chiedono lumi. E ci risiamo con i complotti, dopo quello recente contro le banche italiane (3), e quello meno recente contro il debito pubblico italiano (4).

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

07 Mar
UBI - Banca Corrado Faissola - Brescia
28 Feb
Centro Incontri Provincia di Cuneo - CUNEO
27 Feb
Camera di Commercio di Lecco - Lecco
26 Feb
Centro Direzionale UBI Banca - Bari

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.