Ricerche e Progetti

2 Dicembre 2015 - Giorgio Arfaras

Dove andrà mai l'euro dollaro?

Alla lunga, ma proprio alla lunga, i cambi si muovono a seconda di come si muovono le inflazioni rispettive. Per esempio, il cambio del dollaro pesato per l'interscambio commerciale con tutti i maggiori paesi e depurato delle differenze di inflazione, è oggi allo stesso livello del 1973. Questo alla lunga, nel breve si hanno altre influenze.

Leggi tutto/See full article >

2 Dicembre 2015 - Stefano Puppini

Base monetaria e tassi negativi

La decisione della Banca Centrale Europea (BCE) in tema di politica monetaria rappresenta un passaggio particolarmente importante in questa fase finale del 2015 e si concentra principalmente sul livello dei tassi applicati alle banche per le riserve depositate presso la BCE. Attualmente, prima della riunione del 3 dicembre, il tasso effettivo sui depositi bancari presso la BCE è negativo, pari a -0,2%, valore fissato più di un anno fa nel settembre del 2014.

Leggi tutto/See full article >

26 Novembre 2015 - Stefano Puppini

L'emersione degli Emergenti

Con il termine mercati emergenti vengono indicati i paesi le cui economie non hanno ancora raggiunto caratteristiche simili a quelle dei cosiddetti paesi sviluppati (1).  E’ una definizione che è cambiata nel corso del tempo e che oggi tende a differenziarsi secondo i diversi stadi di crescita economica ma anche in funzione di diversi elementi tra cui, ad esempio, l’accessibilità degli investimenti esteri, la qualità delle infrastrutture, lo spessore dei mercati finanziari, l’affidabilità e solidità del sistema legislativo e regolamentare.

Leggi tutto/See full article >

26 Novembre 2015 - Giorgio Arfaras

Eurabia e Società aperta

In molti pensano che l'Europa diventerà Eurabia (1), a meno di una forte reazione per impedire che questo avvenga. Se questo evento avesse un qualche probabilità – una probabilità diversa da zero va sempre riconosciuta – dovremmo registrare – assumendo che gli eventi siano anticipati – una catastrofe in campo economico – e non solo. Così però non è. La conclusione finanziaria è che possiamo avere delle escursioni dei prezzi in seguito alle tensioni in corso, ma che è ben difficile che si vada molto oltre. L'argomentazione a favore della tesi della tenuta dell'Europa è meta-economica.

Leggi tutto/See full article >

19 Novembre 2015 - Stefano Puppini

Gli utili attesi nel 2016

Nella incessante competizione tra prezzo e valore, che contraddistingue l’attività di investimento nelle società quotate nelle Borse valori di tutto il mondo, un ruolo decisivo viene svolto dalle stime effettuate dagli analisti finanziari sulle prospettive di utili che presumibilmente verranno generati nei prossimi anni. L’importanza delle simulazioni si concretizza nella definizione del rapporto tra prezzo segnato in Borsa e l’utile atteso, cosiddetto PE (Price to Earnings).

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

23 Nov
Sala "Norberto Bobbio" - Torino
21 Nov
Grattacielo Intesa Sanpaolo - Torino

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

lpf logo

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.