Ricerche e Progetti

30 Settembre 2016 - Giorgio Arfaras

Deutsche Bank e la Germania

Ecco l'analisi di Deutsche Bank come pubblicata su Limes di oggi. Deutsche Bank (DB) è sotto i riflettori per due motivi: perché è una delle maggiori banche mondiali e perché è tedesca. È sotto i riflettori per la presenza di molti titoli derivati nei suoi bilanci e perché potrebbe mettere a repentaglio l’idea diffusa della superiorità germanica, costringendo Angela Merkel a scelte impensabili fino a pochi mesi fa. Insomma una sorta di Lehman Brothers II, ma in salsa teutonica.

Leggi tutto/See full article >

29 Settembre 2016 - Giorgio Arfaras

Pamphlet sull'Austerità – Terza parte

L'”austerità” da qualche anno è entrata nella vita di tutti i giorni. L'Austerità va intesa come Continenza che si contrappone alla Smoderatezza? L'Austerità va intesa come Misura che si contrappone alla Sregolatezza? L'Austerità è, alla fine, un ritorno all'Ordine? Già, ma che cos'è l'Ordine? Messo mai che si giunga a definire il significato del sostantivo, resta il quesito della sua applicazione in campo economico. L'Austerità si legittima con i Numeri (Debito/PIL, Deficit/PIL, Spread, eccetera), perciò i Numeri vanno visti come entità libere dalle passioni e dagli interessi degli umani e perciò dotati di Verità. I numeri – per essere legittimi – debbono essere Fatti incontrovertibili e non Interpretazioni opinabili. Già, ma è proprio così? Si potrebbe andare avanti con il gioco dei rimandi. Quel che preme sottolineare è come l'Austerità sia un argomento piuttosto sfuggente oltre che complesso. Di seguito - in quattro puntate - si prova a sbrogliare la matassa.

Leggi tutto/See full article >

25 Settembre 2016 - Giorgio Arfaras

Pamphlet sull'Austerità - Le prime due parti

L'”austerità” da qualche anno è entrata nella vita di tutti i giorni. L'Austerità va intesa come Continenza che si contrappone alla Smoderatezza? L'Austerità va intesa come Misura che si contrappone alla Sregolatezza? L'Austerità è, alla fine, un ritorno all'Ordine? Già, ma che cos'è l'Ordine? Messo mai che si giunga a definire il significato del sostantivo, resta il quesito della sua applicazione in campo economico. L'Austerità si legittima con i Numeri (Debito/PIL, Deficit/PIL, Spread, eccetera), perciò i Numeri vanno visti come entità libere dalle passioni e dagli interessi degli umani e perciò dotati di Verità. I numeri – per essere legittimi – debbono essere Fatti incontrovertibili e non Interpretazioni opinabili. Già, ma è proprio così? Si potrebbe andare avanti con il gioco dei rimandi. Quel che preme sottolineare è come l'Austerità sia un argomento piuttosto sfuggente oltre che complesso. Di seguito - in quattro puntate - si prova a sbrogliare la matassa.

Leggi tutto/See full article >

22 Settembre 2016 - Michele Mezza (*)

Lemons nella corsa all’algoritmo

Scriveva Artur C. Clarke, l'autore fantascientifico che ispirò il film 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, che “all'inizio della sua storia ogni innovazione tecnologica si presenta sotto la forma di una magia”. All’inizio, perché poi diventa un’efficiente forma di produzione.

Leggi tutto/See full article >

16 Settembre 2016 - Giorgio Arfaras

A otto anni dal crack Lehman

Sono passati otto anni dal crack della Lehman. Ripropongo l'analisi fatta cinque anni fa, fatta quindi dopo tre anni dal crack (1). Tirando le somme: a) l'ottimismo è più facile da gestire del pessimismo (la sindrome di Rossella O'Hara); b) si tende a dimenticare che il rischio è nelle pieghe delle cose (si dimentica la “coda del diavolo”); c) infine, si crede che, se tutti pensano che una cosa sia vera, allora è vera (la “saggezza della folla”).

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

23 Nov
Sala "Norberto Bobbio" - Torino
21 Nov
Grattacielo Intesa Sanpaolo - Torino

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

lpf logo

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.