Ricerche e Progetti

14 Ottobre 2016 - Stefano Puppini

I rendimenti sostenibili

La modesta remunerazione che oggi viene offerta dalle emissioni governative globali, specialmente dell’euro zona, si contrappone a livelli viceversa elevati di dividendi attesi che si stima le aziende quotate siano in grado di offrire. Una misura esatta di questo fenomeno si definisce come Dividend Yield Gap, pari alla differenza tra Dividend Yield (rapporto tra dividendo atteso e prezzo delle azioni quotate) e il rendimento offerto dall’obbligazione governativa tedesca con scadenza decennale (Bund).

Leggi tutto/See full article >

10 Ottobre 2016 - Stefano Puppini

Breve storia dei Fondi Comuni / II

Il primo fondo comune moderno è il Massachussets Investor Trust (MIT), costituito a Boston nel 1924 ed ancora oggi attivo. Sin dagli albori dell’industria del risparmio gestito americano si scatena la querelle tra gestione attiva, ovvero non legata agli indici, e gestione passiva, ovvero come replica degli indici. Il fondo MIT viene “accusato” nel 1949 da Fortune Magazine di replicare l’indice Dow Jones e quindi non offrire una gestione effettiva dei risparmi dei piccoli investitori.

Leggi tutto/See full article >

7 Ottobre 2016 - Stefano Puppini

Breve storia dei Fondi Comuni / I

Il primo fondo comune di investimento venne istituito nel 1774 ad Amsterdam, allora capitale finanziaria globale. Il fallimento della English East India Company provocò il crollo delle Borse e indusse un broker di nome Ketwich a proporre ai propri clienti uno strumento finanziario che mitigasse i rischi per i piccoli investitori, proteggesse il capitale, offrisse un rendimento minimo e limitasse il numero di operazioni di investimento e disinvestimento.

Leggi tutto/See full article >

1 Ottobre 2016 - Stefano Puppini

Il 2008 versus oggi / III

La Banca dei Regolamenti Internazionali ha pubblicato il nuovo bollettino trimestrale che contiene, tra le altre cose, gli aggiornamenti al primo trimestre 2016 del rapporto tra Credito Bancario e Prodotto Interno Lordo (Credti-to-GDP gap) (*). E’ una misura del rapporto tra il credito erogato dalle banche al settore privato non finanziario (famiglie e imprese) e il Prodotto Interno Lordo, confrontata con l’andamento storico.

Leggi tutto/See full article >

29 Settembre 2016 - Stefano Puppini

Quasi quaranta anni di ascesa

Dal 1940 ad oggi sono passati parecchi decenni, durante i quali le obbligazioni emesse dai governi dei paesi più avanzati hanno offerto agli investitori rendimenti (al netto dell'inflazione come rendimento di periodo annualizzato) molto diversi. Ovviamente sia in positivo che in negativo. La migliore performance assoluta la offrirono le obbligazioni danesi nel decennio 1980-1989, uno stellare 11,7% pulito, ovvero privato dell’impatto della crescita dei prezzi (fonte Deutsche Bank).

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

25 Gen
Auditorium Assolombarda - Milano

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.