Ricerche e Progetti

21 Gennaio 2016 - Giorgio Arfaras

I primi giorni del 2016 / IV

Da tempo i mercati delle azioni “arrancavano”. Quello statunitense dalla fine del 2014, quello europeo dalla primavera del 2015. Non si aveva la spinta degli utili – fermi nelle due sponde dell'Atlantico, e neppure quella della discesa ulteriore dei rendimenti – ormai nulli o quasi. Mancando questa spinta, prima o poi si sarebbe avuta una flessione. Le flessioni si manifestano quando si trova una ragione – più o meno valida - per vendere.

Leggi tutto/See full article >

15 Gennaio 2016 - Giorgio Arfaras

Facciamo il punto

Dall'inizio dell'anno sono molti i mercati caduti fino al 10%. Un andamento raro, un ordine di grandezza come questo lo si è, infatti, registrato tre volte negli ultimi ottantacinque anni.

Leggi tutto/See full article >

15 Gennaio 2016 - Stefano Puppini

I primi giorni del 2016 / III

Quando gli eventi tendono a peggiorare come nella situazione attuale, può essere di qualche aiuto mantenere un costante controllo di alcune variabili che possono aiutare ad orientarsi. Ma prima di addentrarsi in qualche numero può servire una premessa di carattere generale. Il tema che mette a dura prova i mercati finanziari è la crescita. La profonda divisione attualmente esistente su questo tema è all’origine delle difficoltà, e delle fortune, che si incontrano nelle scelte di investimento.

Leggi tutto/See full article >

7 Gennaio 2016 - Stefano Puppini

I primi giorni del 2016 / II

Nel caotico scenario di inizio anno è molto complicato provare a mettere dei paletti che possano aiutare a trovare dei punti di riferimento in grado di ridare ordine ad un percorso che sembra sempre più complicato. Il ricorso a parametri di valutazione più o meno sofisticati, accurati ed attendibili sembra un esercizio sostanzialmente privo di significato, pressoché inutile di fronte ai flussi in uscita da qualunque attività finanziaria che non sia qualcosa di molto simile alla liquidità.

Leggi tutto/See full article >

5 Gennaio 2016 - Giorgio Arfaras

I primi giorni del 2016

Il 2016 si apre con una flessione dei mercati azionari. Il casus belli è la flessione della borsa cinese. Quest'ultima registra un'ulteriore rallentamento della crescita, combinata con la paura che, venendo meno il blocco delle vendite messo in opera quest'estate di pacchetti azionari importanti, si possa avere a breve una nuova forte ondata di vendite. Il casus belli è però cosa ben diversa dalla causa belli.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

lpf logo

  • WP 5/2018 Sud e lotta alla povertà: le esperienze di reddito minimo in Campania e Basilicata

  • Il progetto

rescue logo

logo euvision

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.