Ricerche e Progetti

18 Dicembre 2018 - Stefano Puppini

La regola del 20 - seconda parte

Come giá descritto a suo tempo, la Regola del 20 é un indicatore finanziario che si basa sull’idea che sommando il rapporto Prezzo/Utili (PE) e l’inflazione attesi nei prossimi dodici mesi si debba ottenere un valore inferiore a 20 per concludere che un indice sia sottovalutato, mentre, se si supera la soglia fatidica, si deve ritenere il contrario. La logica sottostante si basa sull’idea che il rialzo dell’inflazione, associato a valutazioni elevate, provochi l’erosione dell’appetibilità dell’investimento azionario sia attraverso la discesa dei margini che tramite il rialzo dei tassi di interesse (e viceversa).

Leggi tutto/See full article >

12 Dicembre 2018 - Giorgio Arfaras

Asset Allocation - il 2018 verso il 2019

Nel 2018 non vi sono state attività finanziarie che abbiano mostrato un rendimento diverso da quello piatto o negativo. La prima parte della nota si interroga sulle ragioni di questo andamento, e cerca di delineare alcune delle caratteristiche del 2019. La seconda parte allarga l'orizzonte. Si esplora prima la disputa fra Stati Uniti e Cina, che non è centrata sul commercio, ma su chi sarà la potenza egemone. Si passa alle vicende petrolifere, la cui lettura verte, di nuovo, su chi sarà egemone, ma in un ambito molto più limitato rispetto al precedente. Infine, e immancabilmente, affrontiamo l'insorgenza del Populismo. In ultimo, le conclusioni.

Leggi tutto/See full article >

5 Dicembre 2018 - Giorgio Arfaras

La grande crisi di dieci anni fa – terza puntata

Nel Bel Paese si ha una forza di governo – i Cinque Stelle - radicata in Meridione, e un'altra – la Lega - radicata al Nord. Per entrambe non vi sono le risorse per dar consistenza ai programmi annunciati: il “reddito di cittadinanza”, la “flat tax”, la “controriforma delle pensioni”. Le risorse mancano, perché dal 1969 al 1992 sono stati allargati i “diritti materiali" fino ad avere un gran debito pubblico. Le tensioni sono diventate difficili da gestire perché sopravvive la mentalità dei diritti acquisibili attraverso la spesa pubblica.

Leggi tutto/See full article >

5 Dicembre 2018 - Stefano Puppini

Danke Danske

Da quello che si è capito e letto, tramite la filiale estone della principale banca danese, Danske Bank, sono transitati illegalmente qualcosa come 200 miliardi di euro, importo corrispondente a circa dieci volte il PIL dell’Estonia e due terzi il PIL della Danimarca.

Leggi tutto/See full article >

28 Novembre 2018 - Giorgio Arfaras

La grande crisi di dieci anni fa – seconda puntata

Nella puntata precedente avevamo ricordato che circa dal 2005 si pensava ad una crisi con origine in Oriente. La crisi, invece, si è manifestata ad Occidente. Quella del 2008 non è stata una crisi dei soli Stati Uniti. Il sistema finanziario europeo era, infatti, fortemente indebitato in dollari e non sapeva dove reperirli. Successivamente è emerso il nodo della diseguaglianza, mentre l'Unione Europea in generale e l'Euro-zona in particolare mostravano delle crepe nella governabilità.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

15 Mag
Unindustria - Reggio Emilia
06 Mag
Campus Luigi Einaudi - Torino
29 Apr
Camera di Commercio - Cremona

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

lpf logo

rescue logo

logo euvision

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.