Ricerche e Progetti

10 Ottobre 2018 - Stefano Puppini

Quanto tori sono i tori?

FINRA (Financial Industry Regulatory Authority) effettua un costante monitoraggio della esposizione degli investitori sulla Borsa americana (New York Stock Exchange). In particolare, a gennaio di quest’anno FINRA ha segnalato (*) i rischi derivanti dalla crescita incessante delle posizioni a debito, le cosiddette “Margin Call”. Già a inizio anno il valore meritava l’alert della FINRA e da allora il livello del debito è ulteriormente cresciuto.

Leggi tutto/See full article >

8 Ottobre 2018 - Redazione

Flash: il NADEF/DEF finalmente …

Mostriamo in maniera iper sintetica il nostro punto di vista.

Leggi tutto/See full article >

3 Ottobre 2018 - Giorgio Arfaras

Pamphlet su Populismo - quarta parte

Specie ora che è arrivato il DEF (1) fioriscono i comportamenti da hooligan (2). Questi comportamenti si contrappongono a quelli da hobbit (3). In questo secondo caso ci si isola, mentre nel primo si prende partito, ma da tifosi. In alternativa, si può diventare vulcan (4), se si prova a non avere delle opinioni prefissate. La tassonomia la si trova qui (5).

Leggi tutto/See full article >

3 Ottobre 2018 - Stefano Puppini

La regola del 20

La valutazione dei mercati azionari è un esercizio complesso che assorbe notevoli risorse umane e tecnologiche e che può portare a conclusioni anche radicalmente opposte per i diversi parametri utilizzati. Inoltre, non è scontato che ad una maggiore sofisticazione matematico-statistica corrisponda una migliore performance dei portafogli rispetto a scelte di investimento basate su strumentazioni meno “scientifiche”.

Leggi tutto/See full article >

26 Settembre 2018 - Giorgio Arfaras

Del sommare le virtù private con i vizi pubblici

Ogni qual volta emerge la volontà politica di rilanciare l'economia con la spesa pubblica – e quindi con il debito che è alimentato dai deficit - si ha chi sostiene che si debbano prendere in considerazione tutti i debiti – i.e. quello pubblico insieme quello privato. Quello pubblico italiano è maggiore di quello medio dell'Unione Europea, mentre quello privato è inferiore. Facendo la media dei due debiti emerge che il Bel Paese non è così indebitato, e quindi sull'orlo del fallimento, come molti paventano. Altrimenti detto, se anche il debito pubblico crescesse, esso sarebbe compatibile con la tenuta del sistema, e quindi, alla fine, si sostiene che si può rilanciare l'economia con la spesa pubblica in deficit. Manifestiamo il nostro dissenso da questo punto di vista nella nota che segue.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

05 Mar
Unindustria - Como
28 Feb
Centro Congressi Boario Terme - Darfo Boario Terme
26 Feb
Confindustria Lecco e Sondrio - Lecco
21 Feb
Centro Direzionale UBI Banca - Chieti Scalo
19 Feb
Camera di Commercio - Varese

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

lpf logo

logo RGR medio

rescue logo

logo euvision

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.