Ricerche e Progetti

12 Novembre 2015 - Stefano Puppini

Offerta titoli e QE

Le aspettative di un rialzo dei tassi di riferimento da parte della FED americana a dicembre sono risalite a circa il 90%. Questo dato è un indicatore soggetto a forti oscillazioni. Le aspettative erano al 100% a inizio estate ovvero quando gli indicatori di mercato davano per certo il rialzo a luglio; qualche settimana fa solo il 40% degli operatori finanziari si attendevano un prossimo rialzo dopo che a settembre ancora si era rimasti al nulla di fatto.

Leggi tutto/See full article >

6 Novembre 2015 - Giorgio Arfaras

Al cuore dell'incertezza - aggiornamento

I mercati delle azioni da anni salgono in maniera anomala: invece del doppio traino – utili in salita e rendimenti delle obbligazioni non così alti da rendere poco attraenti le azioni - si ha un un mono traino – utili piatti e rendimenti delle obbligazioni nulli. Sono così i rendimenti nulli a spingere all'acquisto delle azioni, e i rendimenti nulli sono tali soprattutto per l'azione delle banche centrali.

Leggi tutto/See full article >

29 Ottobre 2015 - Giorgio Arfaras

Al cuore dell'incertezza

I mercati delle azioni salgono in maniera anomala: invece del doppio traino – utili in salita e rendimenti delle obbligazioni non così alti da rendere poco attraenti le azioni, si ha un un mono traino – utili piatti e rendimenti delle obbligazioni nulli. Sono così i rendimenti nulli a spingere all'acquisto delle azioni. E i rendimenti nulli sono tali anche perché le banche centrali hanno comprato molte obbligazioni.

Leggi tutto/See full article >

22 Ottobre 2015 - Giorgio Arfaras

Asset Allocation - ottobre 2015

Allo stato non si vede una corrente di nuovi acquisti in arrivo, mentre i prezzi sono per così dire “imbambolati”. In seguito - il 23 ottobre - abbiamo aggiunto un commento alle decisioni della Banca Centrale Europea. In seguito ancora - il 24 ottobre - abbiamo aggiunto un grafico che potrebbe smentire le tesi esposte.

Leggi tutto/See full article >

10 Ottobre 2015 - Stefano Puppini

Il dividendo del barile

La discesa del prezzo del petrolio e delle materie prime in generale ha provocato una secca riduzione delle aspettative di utili delle società appartenenti a questi settori. Considerando solo le società legate alla estrazione, produzione e raffinazione dei prodotti petroliferi e affini (Oil Producers) la discesa del reddito potenziale è stata dell’ordine di circa 150 miliardi dollari, valore praticamente dimezzato rispetto alle aspettative di fine 2014.

Leggi tutto/See full article >

Prossimi eventi

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

logo RGR medio

  • Recuperare la rotta é il titolo del XVIII Rapporto «Giorgio Rota» su Torino, presentato il 7 ottobre alla Biblioteca Nazionale.

lpf logo

  • WP 5/2018 Sud e lotta alla povertà: le esperienze di reddito minimo in Campania e Basilicata

  • Il progetto

rescue logo

logo euvision

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.