Pubblicazioni

Categoria/Category: Rapporto sull'economia globale e l'Italia
Editore/Publisher: Angelo Guerini e Associati
Pagine: 248
Luogo/City: Milano
Anno/Year: 2016

Abstract

Contributi di Giovanni B. Andornino, Giorgio Arfaras, Gabriele Guggiola, Paolo Migliavacca, Anna Paola Quaglia, Giuseppe Russo, Giorgio Vernoni. Presentazione di Letizia Moratti. Realizzato in collaborazione con UBI Banca.

L’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, contro le previsioni pressoché generali, ha suggellato un anno bisestile sviluppatosi all’insegna della disgregazione dell’ordine politico ed economico globale. Il dichiarato protezionismo del nuovo Presidente americano ne è un caso da manuale; la tendenza alla disgregazione sembra farsi strada molto rapidamente sia nel contesto internazionale sia all’interno dei singoli Paesi.
Le discontinuitò appaiono crescenti sull’orizzonte mondiale e soprattutto quello europeo (la Brexit, i migranti, il terrorismo).
Per l’Italia il compito appare abbastanza chiaro: si tratta di non spegnere, ma anzi di rafforzare, i lumicini di ripresa che ardono ormai in gran parte dell’economia ma che non riescono a fornire sufficiente luce e calore, come le precedenti edizioni del Rapporto hanno evidenziato.

Mario Deaglio, Professore emerito di Economia internazionale presso l’Università di Torino. Giovanni  B. Andornino, ricercatore presso l’Università di Torino, insegna Relazioni internazionali dell’Asia orientale; è vicepresidente di T.wai. Giorgio Arfaras, opinionista di economia e finanza, dal 2009 è direttore della Lettera Economica del Centro Einaudi. Gabriele Guggiola, director in PwC, si occupa di financial services e operazioni straordinarie. Ha lavorato per la Banca d’Italia. Paolo Migliavacca, giornalista, collabora fra l’altro con Il Sole 24 Ore, di cui è stato per anni caposervizio della pagina Esteri, edizione del lunedì. Anna Paola Quaglia, dottoranda in Urban and Regional Development presso il Politecnico di Torino, è attualmente presso The New School a New York. Giuseppe Russo, economista professionista. Dal 2014 è direttore del Centro Einaudi. Giorgio Vernoni, ricercatore in economia del lavoro e della formazione, ha conseguito il Master of Arts in Labour Studies alla Warwick University.

Per la comunicazione il Rapporto si avvale dell’opera di Moccagatta e associati.

Disponibile nelle principali librerie e aeroporti di tutta Italia.

Prossimi eventi

Diventa nostro amico su Facebook

Ricerche e Progetti

lpf logo

logo RGR medio

 

Biblioteca F. Guerrini

biblioteca guerrini

 Dotata di oltre 9.000 volumi, offre una documentazione unica in Italia sul pensiero liberale contemporaneo.