Ecco la traccia del mio intervento ad un dibattito fra soli specialisti che si tiene domani a Milano sul ruolo dell'associazione degli imprenditori nel prossimo futuro.

Mercoledì 20 novembre all’Università di Reggio Emilia (1) si terrà un seminario sugli impatti della globalizzazione. Di seguito la traccia dell’intervento.

Una delle maggiori complessità del mercato azionario risiede nell’individuare le potenzialità di crescita delle società quotate, con particolare attenzione alla distinzione tra grandi e piccole aziende. Un primo passaggio obbligato consiste nella valutazione della liquidità delle azioni, intesa come facilità o meno per gli investitori grandi e piccoli di acquistare e vendere senza incorrere in fenomeni di rigidità di portafoglio che impediscano l’effettiva disponibilità e negoziabilità dei titoli.