2017

Un futuro da costruire bene

XXII Rapporto sull'economia globale e l'Italia (2017)

Categoria/Category
Rapporto sull'economia globale e l'Italia
Editore/Publisher
Guerini e Associati, Milano
Pagine
240
Luogo/City
Milano
N° catalogo
09867

Abstract

La globalizzazione pare in ritirata in un mondo «in pezzi», la presidenza Trump galleggia fra colpi di scena e promesse difficili da realizzare, fucine di instabilità si sono aperte dal Medio Oriente alla Corea. L’Europa cerca un futuro e l’Italia si trova di fronte alle elezioni, ma con la congiuntura finalmente al giro di boa.
Un anno convulso il 2017, in cui tutto è stato in movimento, dalla società al clima. La sostenibilità dello sviluppo, che sta divenendo incerta, spinge a esplorare nuove vie, come l’economia circolare, per costruire un futuro «buono».
Dobbiamo puntare sul «fattore I», ossia sull’innovazione a tutto campo, senza il quale lo sviluppo sostenibile rischia di trasformarsi in stagnazione insostenibile.

Contributi di Mario Deaglio, Giorgio Arfaras, Anna Caffarena, Gabriele Guggiola, Paolo Migliavacca, Giuseppe Russo, Giorgio Vernoni. Presentazione di Letizia Moratti. In collaborazione con UBI Banca.

Mario Deaglio, Professore Emerito di Economia internazionale presso l’Università di Torino. Giorgio Arfaras, direttore della Lettera Economica del Centro Einaudi dal 2009, collabora a numerose testate di economia e finanza. Anna Caffarena, insegna Relazioni Internazionali presso l’Università di Torino; è presidente di T.wai (Torino World Affairs Institute). Gabriele Guggiola, è director in PricewaterhouseCoopers nell’ambito financial services e operazioni straordinarie. Ha lavorato per Banca d’Italia. Paolo Migliavacca, giornalista, collabora fra l’altro con Il Sole 24 Ore, di cui è stato caposervizio e curatore della pagina Esteri, edizione del lunedì. Giuseppe Russo, economista professionista, è direttore del Centro Einaudi dal 2014. Giorgio Vernoni, ha conseguito il Master of Arts in Labour Studies alla Warwick University. Collabora con il Centro Einaudi dal 2014.

Per la comunicazione il Rapporto si avvale dell’opera di Moccagatta e associati.

Disponibile nelle principali librerie e aeroporti i tutta Italia