19 aprile 2022 - Webinar  Il dilemma dell’eutanasia legale. Tra libertà e piani inclinati. 
Saluti iniziali Beppe Facchetti, Presidente Centro Einaudi. Moderano: Beatrice Magni, Università di Milano e Centro Einaudi, Roberta Sala, Università Vita-Salute San Raffaele.
Interventi di: Giovanni Maria Flick, Presidente emerito Corte costituzionale, Comitato Scientifico Centro Einaudi
Laura Boella, Università di Milano
Guido Giustetto, Presidente Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Torino
Federico Gustavo Pizzetti, Università di Milano

 

Laboratorio di Bioetica e Gender Studies

A un anno di distanza dal Laboratorio di cittadinanza 2021 (che aveva approfondito tematiche di attualità fondamentali per la formazione di un giovane cittadino consapevole e responsabile), organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano e l’Istituto Sociale, l’attività del Centro Einaudi nelle scuole torna nel 2022 con una nuova proposta, quest’anno in collaborazione e connessione con La.B. (Laboratorio di Bioetica) del Centro Einaudi.

Il Laboratorio di Bioetica e Gender Studies ha organizzato incontri in presenza, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Santorre di Santarosa”, dedicati all’analisi e alla discussione di alcuni nodi e dilemmi tematici della bioetica e degli studi di genere.

Nei primi due incontri – resi qui disponibili in forma di podcast - Beatrice Magni ha affrontato la storia e le evoluzioni della bioetica, con attenzione particolare alle teorie, ai metodi, e all’analisi di alcuni casi dilemmatici cruciali, relativi alla storia italiana recente.

Locandina

24 marzo: Podcast Primo incontro - Slides di presentazione

30 marzo: Podcast Secondo incontro  - Slides di presentazione

 

Nel 2012 è stato attivato il Laboratorio di Bioetica, presso LPF-Centro Einaudi, sotto la direzione di Beatrice Magni. Dal 2013 il Laboratorio è condiretto da Beatrice Magni e Roberta Sala.

La.B. mira a favorire la riflessione ‘trans-disciplinare’ capace di coinvolgere scienziati, filosofi, teologi e giuristi su alcune fondamentali questioni che riguardano il corpo e che suscitano, a seconda delle varie culture e sensibilità, risposte molto diverse a dilemmi e interrogativi quali:   

  • l’inviolabilità o meno del corpo da parte della scienza e della ricerca medica;
  • l’indisponibilità di questo corpo;
  • la sua potenziale commercializzazione;
  • il rapporto tra il corpo e la persona;
  • lo “status” dell’embrione e del feto;
  • l’atteggiamento nei confronti della nascita e della fine della vita;
  • la definizione di morte clinica, biologica e cellulare;
  • i rapporti del gene rispetto al corpo e alla persona;
  • controversie più recenti come quella relativa alla dimensione economica della cura.

I temi della bioetica sono diventati negli ultimi decenni temi fondamentali nella discussione pubblica delle società occidentali, al punto che Stephen Toulmin, in un saggio del 1986 (“How Medicine Saved the Life of Ethics”), avrebbe affermato che la discussione su vita umana e tecniche di cura avrebbe letteralmente “salvato” la vita dell’etica, restituendole significati e concretezza. La bioetica avrebbe, in altri termini, saputo riportare l’etica al centro dell’attenzione pubblica. 

 

EVENTI

WORKING PAPER LAB

 

 

Main partner