Per quanto possa apparire anacronistica l’analisi degli indici azionari, in un momento in cui la nebbia calata sulle economie mondiali è talmente fitta da impedire la visibilità oltre la giornata, ci sono alcuni fenomeni la cui analisi potrebbe aumentare la comprensione degli attuali accadimenti in funzione di auspicabili tempi migliori.

Questa rubrica era stata pensata per tirar su il morale di chi si deprimeva nel seguire le vicende del Bel Paese. E per tirar su il proprio morale è consentito il “provar piacere nel seguire le disgrazie degli altri”, ed ecco lo schadenfreunde. Aggiorniamo la rubrica, allargando il nostro orizzonte non solo oltre il Bel Paese, ma anche oltre l’Unione Europea. Ci occupiamo delle “disgrazie” dei due grandi: gli Stati Uniti e la Cina. Iniziamo con i primi.